skip to Main Content

Un produttore di rifiuti, per essere conforme a quanto prescritto dalla normativa ambientale vigente, deve sostenere numerosi adempimenti. Tutto ciò si traduce in un’attività molto complessa, sia per la difficoltà di orientamento all’interno del contesto normativo che in termini di tempo da dedicare all’attività stessa.

Risulta, quindi, molto complicato rimanere costantemente aggiornati in materia di prescrizioni e adempimenti riguardanti la gestione dei rifiuti e eventuali inosservanze possono comportare sanzioni amministrative e/o penali.

Studio Zaneboni S.r.l. si propone di affiancare le aziende e offrire loro i seguenti servizi di consulenza:

  • Supporto nella gestione degli adempimenti documentali (compilazione del Registro di Carico e Scarico e redazione del MUD);
  • Check-up finalizzati alla verifica periodica della Gestione dei Rifiuti e della sua conformità al contesto normativo vigente;
  • Stesura di procedure operative inerenti la gestione dei rifiuti prodotti nelle attività produttive e dei rifiuti trattati all’interno di impianti di recupero/smaltimento;
  • Corsi di formazione sulla normativa ambientale in materia di rifiuti.

Registro di carico e scarico

Il Registro di Carico e Scarico è il documento ambientale su cui devono essere registrate tutte le operazioni di carico e di scarico dei rifiuti e deve essere redatto e conservato da ogni azienda che produce rifiuti, da tutti gli impianti di stoccaggio, recupero e smaltimento dei rifiuti, dalle imprese che effettuano attività di raccolta e di trasporto e da intermediari e commercianti.

La normativa di riferimento, costituita da D.Lgs. 152/2006, Decreto Ministeriale 02/05/2006 e D.Lgs. n. 4 del 16/01/2008, stabilisce che hanno l’obbligo di redigere un Registro di Carico e Scarico, su cui vanno annotate caratteristiche qualitative e quantitative dei rifiuti, i soggetti che:

  • raccolgono e trasportano rifiuti pericolosi;
  • producono rifiuti pericolosi;
  • producono:
    • rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali ed artigianali;
    • rifiuti non pericolosi derivanti dall’attività di recupero e smaltimento di rifiuti;
    • fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque, dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento di fumi.

MUD

Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale rappresenta un modello, istituito attraverso la Legge n. 70/1994, con cui devono essere annualmente denunciati i rifiuti prodotti, trasportati e smaltiti dalle attività economiche. I soggetti che, secondo quanto prescritto dalla normativa, sono obbligati alla presentazione del presente documento, sono:

  • Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall’articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).

 Aziende e imprese che non producono, all’interno della propria Unità Locale, più di 7 tipologie di rifiuti (pericolosi e non), non utilizzano più di 3 trasportatori e 3 destinatari per ciascun rifiuto e non effettuano operazioni di trasporto dei rifiuti prodotti, possono invece presentare il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale tramite la Comunicazione Rifiuti Semplificata.

Cassonetti piccoli per rifiuti di vari colori
Cassonetto ricolmo di rifiuti
Consulenza e gestione pratiche relative ai rifiuti

O.R.SO.

Il programma denominato “O.R.So – Osservatorio Rifiuti Sovraregionale” rappresenta un applicativo destinato al monitoraggio del flusso dei rifiuti e viene gestito dalle Agenzie Regionali per la Protezione Ambientale. Attualmente utilizzano l’applicativo O.R.So le seguenti agenzie:

  • ARPA Lombardia;
  • ARPA Veneto;
  • ARPA Emilia Romagna;
  • ARPA Friuli Venezia Giulia;
  • ARPA Umbria;
  • ARPA Marche.

Il presente applicativo è destinato alla comunicazione dei dati relativi ai quantitativi di rifiuti ritirati e gestiti dagli impianti di trattamento ed è caratterizzato da compilazione obbligatoria con frequenza trimestrale.

Servizi offerti

Studio Zaneboni S.rl. annovera nel suo organico professionisti qualificati e con specifiche competenze in campo ambientale ed è in grado di offrire i seguenti servizi:

  • Check-up ambientali in cui valutare periodicamente gestione e stoccaggio dei rifiuti prodotti e verificarne la conformità normativa;
  • Supporto nella fase di definizione e organizzazione degli stoccaggi nonché valutazione di possibili interventi migliorativi dal punto di vista normativo, tecnico-logistico ed economico;
  • Supporto nelle attività di compilazione e gestione del Registro di Carico e Scarico;
  • Consulenza per compilazione e trasmissione dei dati relativi al MUD;
  • Redazione e trasmissione telematica del MUD alla CCIAA: controllo ed estrapolazione dei dati dal Registro di Carico e Scarico e dai Formulari delle imprese; compilazione della dichiarazione e sua trasmissione alla Camera di Commercio competente;
  • Assistenza nelle attività di compilazione della documentazione per l’accompagnamento dei rifiuti smaltiti (compilazione dei Formulari di Identificazione Rifiuti);
  • Compilazione dell’applicativo telematico O.R.So rispettando modalità e tempistiche.
  • Corsi di formazione aziendale inerenti normativa e gestione ambientale dei rifiuti e aggiornamento sulle novità che caratterizzano i relativi adempimenti normativi (Registro di Carico e Scarico, MUD, O.R.So.).

Gli altri servizi nel settore ambientale

Richiedi maggiori informazioni su questo servizio

[]
1 Step 1
Consenso privacy
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Back To Top