skip to Main Content

Cos’è la Riunione Periodica?Novità 

Riunione_periodica

La Riunione Periodica è sancita dal Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81 all’art. 35 ed è una riunione organizzata per affrontare tematiche inerenti la prevenzione, protezione e tutela della salute dei lavoratori. Gli argomenti trattati durante la Riunione Periodica riguardano:

  • L’idoneità del Documento di Valutazione dei Rischi dell’azienda
  • L’andamento degli infortuni e delle malattie professionali e della congruità del protocollo di Sorveglianza Sanitaria in relazione ai rischi definiti all’interno del Documento di Valutazione dei Rischi
  • I criteri di scelta, le caratteristiche tecniche e l’efficacia dei Dispositivi di Protezione individuale (DPI)
  • I programmi di informazione e formazione dei dirigenti, dei preposti e dei lavoratori ai fini della sicurezza e della protezione della loro salute.

Lo scopo della Riunione Periodica è quello di individuare:

  • Codici di comportamento e buone prassi per prevenire i rischi d’infortuni e di malattie professionali
  • Obiettivi di miglioramento della sicurezza complessiva sulla base delle linee guida per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro, adottando ad esempio nuove misure di tipo tecnico, procedurale e organizzativo.

Al termine della Riunione Periodica deve essere redatto un Verbale che è a disposizione dei partecipanti per la sua consultazione. Il verbale deve contenere gli esiti delle valutazioni e le eventuali azioni individuate durante la riunione.

Per quali aziende è obbligatoria la riunione periodica?

La riunione periodica deve essere indetta dal Datore di Lavoro, direttamente o tramite il Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi (RSPP) nelle aziende o nelle unità produttive che occupano più di 15 lavoratori. La riunione periodica deve essere eseguita almeno una volta l’anno, oppure in occasione di eventuali variazioni significative delle condizioni di esposizione al rischio, compresa la programmazione e l’introduzione di nuove tecnologie che potrebbero interessare la sicurezza e la salute dei lavoratori.

Chi partecipa alla riunione periodica?

Le figure che devono partecipare alla riunione periodica indetta dal Datore di lavoro sono:

  • Il Datore di Lavoro o un suo rappresentante
  • Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)
  • Il Medico Competente
  • Il Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza

Sanzioni

Nei confronti del Datore di lavoro e il Dirigente sono previste Sanzioni di tipo Amministrative e Penale.

  • Sanzione Amministrativa pecuniaria da 2.457,02 a 8.108,14 euro per la mancata organizzazione della Riunione Periodica e da 614,25 a 2.211,31 euro per la mancata redazione del Verbale.
  • Sanzione Penale: ammenda da 2.457,02 a 4.914,03 per la mancata effettuazione della Riunione Periodica in caso di significative variazioni dei livelli di rischio, se da tale violazione derivano degli infortuni sul lavoro.

 

Per ulteriori informazioni e approfondimenti in materia di sicurezza sul lavoro consulta la nostra pagina oppure contattaci.

Back To Top
error: Content is protected !!