skip to Main Content

Cos’è il Pi.M.U.S.?

Cos'è il Pi.M.U.S.? 1

Il Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio dei ponteggi, meglio conosciuto con l’acronimo Pi.M.U.S. è un documento operativo stilato in caso di utilizzo di ponteggi all’interno dei cantieri. Come indicato nell’art. 134 del D.Lgs. 81/08, è obbligatorio che una copia di tale documento sia custodita in ogni cantiere dove è presente un ponteggio in modo tale da essere disponile sia ai singoli lavoratori che utilizzeranno la struttura, sia alla ditta che si occuperà del montaggio e dello smontaggio. Lo scopo di questo documento è garantire la sicurezza dei lavoratori coinvolti in tutte le operazioni che riguardano l’utilizzo delle opere provvisionali.

 Chi ha l’obbligo di redigere il Pi.M.U.S?

Secondo Art.136 D.Lgs. 81/08 l’obbligo di redigere un piano di montaggio, uso e smontaggio ricade sul Datore di Lavoro dell’impresa incaricata della predisposizione delle opere provvisionali, che ha il compito di valutare, con un tecnico competente, la “complessità del ponteggio e le condizioni di sicurezza realizzate attraverso l’adozione degli specifici sistemi utilizzati nella particolare realizzazione e in ciascuna fase di lavoro prevista”. Al Datore di Lavoro spetta anche l’onere di verificare che i lavoratori addetti ai ponteggi siano adeguatamente formati e di assicurarsi che le operazioni di montaggio, smontaggio e uso dei ponteggi avvengano sotto la diretta sorveglianza del preposto.

 Quando è obbligatorio il Pi.M.U.S?

Stilare il piano di montaggio, uso e smontaggio dei ponteggi è obbligatorio nel caso di:

  • ponteggi metallici fissi, a prescindere da complessità, dimensioni e necessità di progetto
  • ponteggi provvisori o impalcati con la presenza di ponteggi metallici fissi
  • ponteggi che presentano elementi in legno

Al contrario, tale documentazione non risulta necessaria con la presenza di ponti su ruote (o trabattelli), parapetti e ponti su cavalletti.

Contenuti minimi del Pi.M.U.S.

Il D.Lgs. 81/08 specifica nell’allegato XXII quali sono i requisiti minimi inderogabili per la redazione del piano tra cui:

  • dati identificativi: luogo di lavoro, squadra di lavoratori, compresi preposto e addetti al montaggio, smontaggio, trasformazione e tipologia di ponteggio;
  • disegno esecutivo del ponteggio, nel quale devono essere presenti generalità e firma del progettista, sovraccarichi massimi per metro quadrato e indicazioni riguardanti appoggi e ancoraggi (soltanto quando sussiste l’obbligo del calcolo);
  • progetto del ponteggio, ove previsto;
  • indicazioni generali delle operazioni di montaggio/smontaggio/trasformazione, facendo riferimento a planimetrie, modalità di verifica del piano di appoggio e di tracciamento, descrizione dei D.P.I. e delle attrezzature impiegate e le misure di sicurezza attuate sia durante le operazioni di montaggio, smontaggio, trasformazione, sia nel caso di un cambiamento metereologico;
  • descrizione delle specifiche regole applicate durante le operazioni di montaggio, trasformazione e smontaggio;
  • descrizione delle procedure di utilizzo del ponteggio;
  • valutazioni da effettuare sia durante l’uso, sia prima del montaggio del ponteggio.

Per maggior informazioni per la predisposizione del PIMUS consulta il nostro sito nella sezione specifica; per maggiori informazioni sulla consulenza relativa alla sicurezza in cantiere consulta la nostra pagina dedicata oppure contattaci.

Back To Top
error: Content is protected !!